UNDER 16 NAZIONALE, I RAGAZZI DELL’ ANTARES NUOTO LATINA CONQUISTANO UN BEL SUCCESSO IN CASA

ANTARES NUOTO LATINA – AQUADEMIA 8 – 6 (2-1; 2-1; 2-1; 2-3)

ANTARES NUOTO LATINA: Bernardini; Chemello Lo 1; Albanesi M; Scarpato P.G.; Viccione 3; Vaccarella 1; Albanesi V; Di Falco; Ferone; Fedeli 2; Romano; Scarpato; De Vito; Paonessa; Cantiani. Tpv: Mauro Gubitosa.

AQUADEMIA B: Paoletti; Percibani; Garbetti; Calbucci; Narsico 3; Astolfi 1; Aneni; Perrante 2; Corsetti; Pietrini; Mammuccani; Tassinani. Tpv: Mauro Middei.

SUPERIORITA’: ANTARES 0/5 + Rig 3/3, Segnati da Fedeli (2) e Viccione. AQUADEMIA 2/5 + Rig. 1/1 Segnato da Ferrante.

Arb: Gomez F.

Prosegue la cavalcata dell’Under 16 dell’Antares che nella seconda partita consecutiva giocata tra le mura amiche della piscina Comunale di Latina, ha superato 8 a 6 una mai doma Aquademia. Per i ragazzi cari al Presidente Bruno Davoli fiducia in porta ancora al bravo Riccardo De Vito stante il rientro graduale di Michelangelo Bernardini e primo parziale concluso 2-1 per i pontini. Al rigore trasformato da Adriano Fedeli e il pareggio degli ospiti in superiorità numerica, seguiva il gol da centroboa di Lorenzo Chemello, bravo a girarsi nonostante la marcatura. Identico il punteggio anche nel secondo e terzo quarto, con Alessandro ‘Vic’ Viccione che trasformava prima il rigore del 3-1 e, dopo il gol dei veliterni, siglava il 4-2 in controfuga. Nonostante il penalty degli ospiti per il 4 a 3 l’Antares premeva definitivamente sull’acceleratore e si portava tra il terzo e quarto periodo sul massimo vantaggio di 4 lunghezze, 8 a 4, con i gol di Francesco Vaccarella, tiro al volo su assist di Fedeli, di Valentino Albanesi a centroboa, ancora di Viccione con volè sotto porta e infine con Fedeli sempre su penalty. A nulla servivano nel minuto finale di partita le due reti dell’Aquademia, l’Antares portava a casa il successo con maturità e tranquillità permettendo a mister Gubitosa anche l’ingresso degli Under 14 Michele Albanesi e Alessandro Paonessa.

COMMENTO COACH MAURO GUBITOSA

“Match ben approcciato dai ragazzi c, messi in guardia sul valore degli avversari. Sono ancora molti gli errori commessi in fase di conclusione ma ho anche avuto tante risposte positive e proseguendo cosi’ faremo un ottimo finale di stagione. Un plauso al fischietto di oggi, l’Internazionale Filippo Massimo Gomez che ha ben gestito dentro e fuori dall’acqua le varie osservazioni dalle panchine. Un esempio per tutta la classe arbitrale di buon senso e di come dirigere saggiamente con tranquillità e rispetto.”

COMMENTO DIRIGENTE GIACOMO ALESSANDRI

“E’ stata una partita vibrante e mi sono divertito molto anche a raccontarla. I ragazzi meritano di essere la capolista, giocano a memoria e si sacrificano l’uno per l’altro. Ho apprezzato tantissimo il nostro gol del 7-4 dove Chemello da posizione 5 ha beffato la difesa avversaria servendo un assist a palombella a Viccione per la deviazione sotto porta. Bravissimo anche Stefano Ferone in marcatura, così come importanti son state le reti di Vaccarella, Albanesi e capitan Fedeli”.

Condividi su:

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.