SERIE C NAZIONALE, GIRONE 6: UN’ANTARES IN FORMAZIONE INEDITA BATTE IL VOLTUNO

Volturno SC – ANTARES N. LATINA 6 – 10 (0-2; 3-4; 2-3; 1-1)

Volturno: Russo, Tatavitto 1, Piccerillo, Letizia, Iannotta, Chiodelli 1, Foniciello, _ , Abbate, Di Mauro 2, Guerriero 2, Ferrara, Llacsa.

Antares Nuoto Latina: Abballe, Fava P., Monti, Zilli 4, Comuzzi 1, Tasciotti, Tempera 1, Di Felice 2, Troiso, Zamperin, _ , Grossi 2, Scialdone. Tpv: Stefano Formica.

Superiorità: Volturno 1/3; Antares Latina 4/7.

Arb. Ioannou

Quinta vittoria stagionale per l’Antares Nuoto Latina che nell’ultimo turno di andata ha prevalso a Santa Maria Capua Vetere per 10 a 6 sui padroni di casa del Volturno, nel girone 6 della Serie C Nazionale. I pontini, quinti in classifica affrontavano in formazione alquanto rimaneggiata i campani, fanalino di coda del torneo. I ragazzi del tecnico Stefano Formica, che rientrava dopo la squalifica, si trovavano infatti a sopperire alle assenze dell’ultimo minuto di ben 4 giocatori ovvero il centroboa Aiello, i marcatori Cava e Pellegrini e l’attaccante Castaldi per infortuni o malanni di stagione. La cronaca del match racconta pronti via di un’Antares abbastanza cinica nel portarsi sul doppio vantaggio con le reti di Grossi e Zilli nel primo parziale. Il secondo tempo vedeva un sostanziale equilibrio con un continuo batti e ribatti che portava al cambio campo sul 6 a 3 per i latinensi, in gol di nuovo con Grossi e Zilli e grazie anche alle marcature di Comuzzi e Di Felice a cui rispondevano Di Mauro e la doppietta di Guerriero. Nel terzo periodo i rossoblù trovavano il +5 con il secondo sigillo di Di Felice ed il terzo di Zilli ma il Volturno accorciava a sua volta grazie a Tatavitto e Di Mauro. Nel finale della frazione però ci pensava il capitano dell’ Antares Nicolò Tempera, all’esordio stagionale, a ristabilire le distanze segnando il 9 a 5 per i suoi. Un 1 a 1 nell’ultimo quarto di gioco ad opera di Zilli, per lui poker personale, e di Chiodelli a fil di sirena fissavano il punteggio del tabellone sul 6-10 finale. Dopo una sconfitta a San Prisco nella tana del Villani ed il pareggio a Scampia col Nuoto 2000 arrivano i primi 3 punti in terra campana per l’Antares. I pontini chiudono il girone d’andata ad 11 lunghezze dalla capolista ed imbattuta Ischia, a 5 dal Circolo Villani, battuto a domicilio dalla sorpresa e neopromossa Waterpolis e a 3 punti dallo stesso Nuoto 2000. Con il primo posto ormai andato, a meno di un clamoroso calo della lanciatissima Di Iorio Ischia Marine ma anche degli altri team di vertice, per l’Antares del Presidente Bruno Davoli è il momento di scoprire tutte le proprie carte negli scontri diretti a Latina con la seconda, terza e quarta della classe e dare un senso al proprio girone di ritorno.

COMMENTO TECNICO STEFANO FORMICA

“Era importante tornare alla vittoria dopo la sconfitta beffa con l’Ischia Marine che comunque anche oggi si è confermata al primo posto vincendo un altro scontro diretto all’ultimo minuto. Noi avevamo preparato fondamentalmente la partita sul profilo natatorio, non volendo dare tregua nessuno dall’inizio alla fine facendo anche un po’ di zona. Devo dire che abbiamo fatto il nostro lavoro anche se purtroppo anche oggi ci siamo mangiati una miriade di gol sia sull’uno contro zero che in superiorità numerica. Reti già fatte, semplici, pulite e nitide davanti la porta, quindi poteva finire con ben altro margine. Andiamo avanti, ora abbiamo una serie di incontri che giocheremo a casa e cercheremo di fare il meglio possibile per finire degnamente questo campionato che sicuramente ci che ci regalerà qualche altra sorpresa. Oggi mattatore Giancarlo Zilli, non faccio mai encomi sui giocatori singoli però in quest’ occasione veramente è stato bravo sia sotto il profilo della segnatura ma anche come assist-man”.

DICHIARAZIONE PRESIDENTE BRUNO DAVOLI

“A parte la vittoria oggi sono particolarmente felice perché con varie assenze in rosa abbiamo dato spazio anche a ragazzi dell’Under 17; ha fatto il suo esordio in acqua Luigi Monti (2003). Bravo quindi il mister a dare minutaggio ai nostri giovani ma anche per aver dato spazio al nostro storico capitano e bandiera dell’ Antares Nicolò Tempera, che alla sua prima partita in questo campionato ha anche segnato un gol. Niente era comunque scontato in una piscina come quella di Caserta perché andando a vedere tutti i parziali del Volturno era una squadra che almeno i primi due tempi ha sempre retto l’urto di tutte le squadre che ha affrontato. Adesso ci aspetta la prima di ritorno con la matricola Sport Team 2000 a Latina. Scordiamoci la gara di andata perché il Colleferro ha ormai preso le misure di questa Serie C e si presenterà agguerrita e bisognosa di punti salvezza. Servirà concentrazione e grinta per fare risultato e tornare a far gioire il pubblico di Latina”.

Condividi su:

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.