CAMPIONATO U.18/A NAZIONALE: TRASFERTA A MONTEROTONDO AMARA PER L’ ANTARES LATINA

RN Roma Vis Nova “A” – ANTARES N. LATINA 11 – 6 (4-2; 4-2; 1-2; 2-0)

RN Roma Vis Nova “A”: Luzzi, De Simone, Torregiani, Giacchetta, Porto 1, Martoni, Melchiorri, Emiliani 1, Colafigli 5+1 rig., Fabrizi 1+2 rig., Massimiani, Civita, Di Silverio. Tpv: Michele Guerani.

Antares N. Latina: Serafini, Evangelisti 1, Chemello 1, Ceci, Fava L., Zonta, Di Mascolo 2, Marchetto 1, Orelli, Calderaro 1, Musco,

Veglia, Trezza. Tpv: Daniele Priori e Stefano Formica.

Superiorità: RN Roma Vis Nova “A”: 1/1 + rig. 3/3 segnati da Fabrizi (2) e Colafigli (1); Antares N. Latina 1/9.

Arb: Petrini T.

Secondo ko di fila per la Antares Latina Under 18 che resta per ora ferma ai 3 punti conquistati nella gara inaugurale. I Pontini guidati dal tandem tecnico Priori e Formica sono usciti sconfitti per 11 a 6 dallo Stadio del Nuoto di Monterotondo al termine di un incontro giocato decisamente sottotono. Il vantaggio iniziale aveva fatto ben sperare ma forse è stato illusorio per il team rossoblù, che subiva un primo break dei romani che siglavano ben 4 reti. L’ Antares accorciava sul 4 a 2 e con una superiorità numerica concessa ad una manciata di secondi dal fischio del primo parziale poteva dare una svolta diversa quantomeno nel risultato alla sua gara. Tuttavia l’uomo in più veniva banalmente sciupato e con il secondo quarto analogo al primo nel punteggio si andava al cambio campo sull’ 8-4 in favore della RN Vis Nova. Nella terza frazione gli atleti cari al Presidente Bruno Davoli tentavano il tutto per tutto per rientrare nel match riducendo però il gap solo di una lunghezza in quanto a una buona difesa non corrispondeva in attacco la giusta freddezza e lucidità sotto porta. Stresso leitmotiv nel  quarto tempo che alla fine si chiudeva con un 2-0 dei locali ed i latinensi che non riuscivano più ad andare a segno. 

COMMENTO TECNICO DANIELE PRIORI

“Della partita contro la RN Roma Vis Nova prendiamo quei pochi tratti positivi che ci sono stati. Non siamo riusciti a farla nostra e ad imporre il nostro gioco all’avversario, decisamente più ordinato di noi. Analizzeremo le situazioni di gioco che vanno assolutamente corrette e mi auguro che scatti nella testa dei ragazzi quel pizzico di cattiveria agonistica propria dello sport di contatto”.

DICHIARAZIONE ATLETA MATTIA MARCHETTO

“Dispiace molto per la partita e per la prestazione perché potevamo fare molto di più. Abbiamo perso contro degli avversari assolutamente alla nostra portata, la differenza l’ha fatta tutta la mentalità e la cattiveria agonistica, che noi non abbiamo avuto. Dispiace perché solo noi sappiamo i sacrifici che facciamo durante gli allenamenti, e fare una prestazione così è doloroso. Secondo me ci sono stati troppi errori individuali da parte di tutti;  palloni persi o tiri sbagliati perché tirati centrali o fuori dallo specchio. L’unica nota positiva sono stati gli schemi su uomo in più e uomo in meno dove in alcune occasioni abbiamo girato bene. Dobbiamo cambiare registro quindi rimuoviamo la partita di oggi e pensiamo alla prossima, con testa bassa agli allenamenti. Sempre e comunque forza Antares!!”.

Condividi su:

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.