CAMPIONATO SERIE C NAZIONALE – GIR. LAZIO: CON UNA ROCAMBOLESCA RIMONTA L’ANTARES CONQUISTA IL PRIMO SUCCESSO AL FOTOFINISH

Bellator Frusino – Antares Nuoto Latina 9 – 10 (4-1; 3-2; 0-1; 2-6)

BELLATOR FRUSINO: Terragnoli; Orlandella; Mariotti; Detti; De Matteis; Maramao; Grammaldo; Giampietro; Todini 7; Onida 2; Roccatani; Serraiocco; Cipriani. Tpv: Mirko Spaziani.

ANTARES NUOTO LATINA: Abballe; Veglia 2; Chemello 2; Peretti; Comuzzi 3; Fedeli; Tempera; Zonta; Troiso 1; Zamperin 2; Fava; Guriuc; Viccione. Tpv: Mauro Gubitosa.

SUPERIORITA’: Bellator Frusino 1/3; Antares Nuoto Latina 2/8 + Rig 2/2 realizzati da Comuzzi G.

Arb: Sig. Braghini

Alla terza giornata di campionato l’Antares centra finalmente la prima vittoria della stagione, dopo una partita complicatissima contro i padroni di casa della Bellator Frusino.
L’inizio del match infatti ricalcava il copione delle prime due giornate, dove i latinensi faticavano in attacco e concedevano ai propri avversari gli spazi giusti per colpire, tanto che all’intervallo la squadra di casa conduceva col massimo vantaggio di quatto reti sul risultato di 7-3. Dal terzo parziale di gioco in poi cambiava la musica, e i primi due gol di Zamperin in questa stagione (col suo marchio di fabbrica, la “beduina”) portavano il parziale di svantaggio degli atleti di mister Gubitosa sul -2, e tale rimaneva fino a 3 minuti dalla fine (9-7). A quel punto l’Antares gettava letteralmente il cuore oltre l’ostacolo e operava il sorpasso decisivo, prima in contropiede con Comuzzi e infine con due splendide conclusioni dal perimetro rispettivamente di Tommaso Veglia e Leonardo Chemello. Al fischio finale era incontenibile la gioia dei ragazzi cari al Presidentissimo Alberico Davoli, per un successo di importanza fondamentale che finalmente smuove la classifica dei pontini.

COMMENTO COACH MAURO GUBITOSA

“Onestamente la vittoria è l’ultima cosa a cui penso in questo momento. Non concepisco come sia possibile che i ragazzi entrino in acqua dalla seconda metà di gara in poi e non può essere un caso perché questo andamento si è ripetuto in tutti e tre gli incontri disputati finora. Stavolta è andata bene ma questo atteggiamento deve assolutamente cambiare se vogliamo migliorare come squadra.”

COMMENTO PRESIDENTE BRUNO DAVOLI

“Come già sottolineato anche dal coach e’ questione di testa e di mancanza di giusta applicazione mentale. Dobbiamo assolutamente cambiare registro fin dall’inizio, perché oggi si è vinto ma nelle prime due partite questo approccio ci è costato due sconfitte e punti sanguinosi”.

Condividi su:

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.